TARALLI PUGLIESI ALL’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

Da sempre nel cuore di tutti

taralli

I taralli sono ottimi come stuzzichino ma anche come spezzafame

Chi non ha mai assaggiato i taralli, ne esistono di tantissimi tipi. Da sempre graditi come snack, come stuzzichino assieme a un bel calice di vino o perchè no assieme al pane a centro tavola, durante un pranzo o una cena, fanno la loro bella figura.

E proprio al posto del pane, ieri come oggi, si usa consumarlo. I taralli hanno avuto un tale successo in Italia e all’estero da diventare un vero e proprio prodotto tipico e recentemente ha conquistato la denominazione PAT, Prodotto Agroalimentare Tradizionale italiano.

Vediamo insieme la ricetta dei gustosissimi taralli Pugliesi all’olio extravergine di oliva.


Ingredienti

  500g farina 00

– 200g vino bianco

– 125g Olio Extravergine di Oliva Losavio

– 10g di sale

 

 

 

 

 

 


Preparazione Taralli

taralli

I taralli possono essere bolliti e non – Quelli bolliti risultano più croccanti e sfiziosi

Come primo passo versare la farina in una ciotola e aggiungere il vino bianco, l’olio extravergine di oliva e il sale. Quindi impastare finchè l’impasto non risulta ben amalgamato ed uniforme.

Trasferire su di un tavoliere e continuare ad impastare per 10/15 minuti ed infine coprire con un panno umido e fare riposare l’impasto per 30 minuti.

A questo punto tagliare pezzetti di impasto da 7/10g e con l’aiuto del palmo della mano ricavare dei bastoncini. Quindi uniteli andando a formare un anello e posateli su un canovaccio.

Portate a bollore un pentolona di acqua e ponetevi dentro 10/12 taralli. Appena questi vengono a galla tirarli con l’aiuto di una schiumarola, posizionarli su un canovaccio ed in seguito sistemarli in una teglia e infornarli in forno caldo a 200 gradi per circa 30 minuti (finchè non saranno dorati).